Seleziona una pagina

Mal di primavera?

E’ forse la stagione più amata… Le giornate si allungano e la natura si risveglia, con i suoi colori e i freschi profumi che puntualmente ogni anno invadono le nostre città regalandoci il piacere delle belle giornate e lunghe passeggiate all’aperto.
Purtoppo non per tutti è così!!! C’è per chi invece, la primavera è una stagione tanto bella quanto drammatica.
Se da una parte possiamo contare su pic-nic sui prati verdeggianti, l’allegria dei fiori che sbocciano e giornate più calde, dall’altra invece troviamo la stanchezza, sonnolenza, allergie e malumori che colpiscono coloro che soffrono il MAL DI PRIMAVERA.
Questo insieme di disturbi ci fa vivere questa stagione con una certa apprensione, scatenando in noi ansie e disturbi notturni.

 

Come affrontarla al meglio

Leggete un pò qui:


Spesso chi soffre di mal di primavera lamenta stanchezza nonostante le opportune ore di riposo.

E’ presto detto!!! Le ore di luce aumentano e con esse anche il tempo in cui restiamo svegli ed attivi, per cui se per le prime settimane riusciremo ad andare a dormire anche un’oretta prima del solito, il corpo ne trarrà certamente vantaggio.

Sarebbe anche opportuno avere l’abitudine di sorseggiare una buona tisana calmante a base di tiglio, camomilla e valeriana o se preferite un integratore a base di griffonia e valeriana.

Per dare una scossa alla spossatezza e restare lucidi, in natura si può approfittare di integratori a base di ginseng, guaranà per il  recupero fisico, schisandra e rodhiola per la lucidità mentale, da sempre alleati anche di studenti in procinto di dare esami o di chiunque sia sempre un pò sotto pressione.

Laddove la primavera faccia scherzi come ansia e depressione i fiori di Bach sono un toccasana per i nervi provati, si possono preparare fiori specifici per i problemi più fastidiosi o utilizzare i Rescue Remedy o gli Australian bush flowers per problematiche più generiche.

E’ comunque buona norma fare lavaggi nasali mattina e sera, per evitare che i pollini scatenino qualche reazione allergica indesiderata ed eventualmente possiamo aiutarci anche con i diffusori di essenze, che possono spargere nell’ambiente essenze balsamiche, rilassanti, energizzanti, armonizzanti.

Se è vero che tutti questi rimedi ci aiutano a minimizzare gli effetti del mal di primavera è vero anche che questa sindrome si cura dall’interno con una buona alimentazione.

 

Per cui SI a:

tutta la frutta e la verdura di stagione, ai centrifugati detossificanti a base di  finocchio, mela verde, sedano, lime e menta, tisane o preparati drenanti a base di ananas, thè verde, linfa di betulla, centella , orthosifon e succo di aloe vera biologica.

Spesso a causa di un’alimentazione invernale troppo proteica o grassa il corpo si acidifica, e si espone facilmente a patologie di ogni tipo come infezioni e allergie che abbassano le difese immunitarie. Per cui stabilendo di mangiar meno grassi e proteine e quindi meno carne, intingoli, salumi, formaggi e fritture è buona norma assumere un buon integratore che riporti l’equilibrio verso la basicità. Questo non solo ci da’ risultati di benessere immediati, ma anche duraturi nel tempo.

 

E’ primavera… ma anche tempo di coccole per il nostro corpo

per cui SI a:

  1. scrub e gommage che facciano respirare la pelle e la rendano più luminosa e compatta magari a base di zucchero di canna grezzo, yogurt, e il succo di un limone (per le pelli più delicate e che si arrossano anzichè lo zucchero di canna, suggerirei la farina di avena), se manca il tempo è possibile acquistare uno scrub biologico già pronto.
  2. maschera per i capelli preparata con:
  • 4 cucchiai di olio di semi di lino biologico
  • 5 gocce si olio essenziale di limone
  • un cucchiaino di miele

il tutto da mescolare e distribuire per tutta la lunghezza dei capelli partendo dalla radice fino alle punte, tenere in posa per 40 minuti. Risciacquare infine con una base lavante non aggressiva.

Sperando che anche questo articolo vi sia stato di aiuto, per qualunque chiarimento potete contattarci via mail al nostro indirizzo parafarmaciadelborgo@hotmail.com oppure venite a trovarci direttamente alla Parafarmacia del Borgo a Taranto in via Anfiteatro 92.

 

Al prossimo articolo!!!

Leggi gli articoli
della Dott.ssa Valeria Case

Raffreddore

Combattere il raffreddore non è mai stato cosi dolce! Abbassamento delle temperature? Vento? Umidità, pioggia o nebbia?